Associazione Punta Stilo, unione di imprese tradizionali calabresi che producono qualità. Prodotti certificati biologici, frutto dell'amore e del lavoro di piccoli e medi imprenditori che amano la propria terra e desiderano valorizzarla.

Associazione Punta Stilo

Qualità, tradizione, ricerca, sviluppo

Difendere, promuovere e proteggere le imprese di qualità, che portano valore aggiunto alla regione è il nostro obiettivo. Una terra, la Calabria, ricca di storia e caratterizzata da un territotio unico per varietà e ricchezza. Scopritela insieme a noi.

Servizio Clienti

Info utili per gli acquisti ed i resi

Follow Us
  • Facebook-puntastilo
  • logo pinterest
  • Twitter-puntastilo
  • Instagram-puntastilo
  • Linkedin-puntastilo
  • Whatsapp-puntastilo

© 2017 Associazione Punta Stilo

Al via la produzione del vino Guardavalle di Guardavalle

September 2, 2017

 

Ci siamo, finalmente il primo passo per la produzione del primo lotto del vino Guardavalle di Guardavalle è fatto! 

Grazie alla collaborazione dell'azienda vitivinicola Murace di Bivongi, degli altri soci dell'Associazione e di quanti ci hanno aiutato nel non facile recupero dell'uva Guardavalle (appena 11 q.li), la cui produzione sul territorio è ancora molto limitata (perchè nel tempo se n'è abbandonata la coltivazione in quanto considerata un vitigno non eccellente perchè produce uva con un basso grado zuccherino e alta acidità), siamo riusciti a rendere concreta la produzione a scopo sperimentale del primo lotto di vino Guardavalle in purezza.

Il progetto di valorizzare questo vitigno nel suo areale di origine è frutto della passione e del lungo rapporto di amicizia tra i tecnici Francesco Quaranta, agronomo e responsabile dell'Associazione Punta Stilo, e Daniele Manini, agronomo e maestro di cantina dell'az. I Doria di Montalto, storica azienda vinicola dell'oltrepò pavese (che in quel territorio ha collaborato per recuperare il nebbiolo e oggi coltivato su oltre 150 ha!).

Quindi, partendo dal dato di fatto che Guardavalle è il nome sia di un vitigno che di un comune, che la stessa regione Calabria riconosce come zona di coltivazione di vigneti ad alta vocazione ambientale e paesaggistica, la conclusione di lavorare per valorizzare questo vitigno è stata una naturale conseguenza.

Ma la presenza di questo vitigno sul territorio è ancora limitata, residuale. L'obiettivo di questo progetto è quello di valutare le diverse potenzialità di questo vitigno per arrivare alla definizione di un protocollo di vinificazione che possa dare concrete possibilità di sviluppo a questo territorio e le informazioni e gli strumenti per chi ha voglia di investire qui. 

Il percorso intrapreso dal Comune di Guardavalle per la realizzazione della De.Co.

(Denominazione Comunale) del vino Guardavalle di Guardavalle ci aiuta in questo percorso di valorizzazione. Ma questo è solo il primo passo. Tante ancora sono le cose da fare. Molte le diffidenze da superare e le difficoltà, anche di ordine economico, ma non solo. Chi ha oggi un vigneto in questo territorio si trova spesso in difficoltà, sia perchè il vigneto è una sorta di "isola" in mezzo ad intere aree abbandonate, soggette a pascolo abusivo e incendi, e sia perchè devono confrontarsi spesso con prezzi che non riescono a coprire gli alti costi di produzione di questi vigneti di "confine", frutto della passione e del legame per questa terra. 

Noi crediamo che questo progetto sia una reale opportunità per questo territorio e  per le tante persone che vogliono realmente il suo sviluppo. 

Sostenere questo progetto è facile: basta andare nella sezione crowdfunding del nostro sito e dare un contributo e/o prenotare adesso le bottiglie di vino che si produrranno da questa prima lavorazione, un numero limitato, molto limitato: poche centinaia!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza